Apre la libreria di Google

Pubblicato da Daniela Paola Micheli - il 9 maggio 2012 17:24
Più informazioni su: , , , ,

Condividi questo articolo

Commenta

 

Lo sbarco dei giganti è completo. Dopo Apple e Amazon, ieri anche Google vende in Italia i libri digitali.

L’articolo prosegue dopo il video

Un arrivo, quello dei numero uno dei motori di ricerca, destinato a influenzare gli sviluppi dell’ancora piccolo mercato digitale del nostro Paese. In Italia, prima nazione non di lingua inglese, Google arriva dopo gli Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Australia dove gli store sono stati aperti a partire dal dicembre 2010. Quanto ai titoli, ci sono oltre due milioni nelle varie lingue, di cui un migliaio in italiano grazie agli accordi con decine di editori. Il gruppo Mountain View non rilascia numeri ma si mormora che solo Mondadori, Rizzoli, RCS Libri – case editrici che partecipano al progetto- hanno messo a disposizione un pacchetto di quasi 7 mila titoli. Nessun dettaglio neppure sulla divisione dei guadagni nè sugli accordi con gli editori per stabilire il prezzo finale dell’ebook. “Informazioni riservate” dice Google. Il moto “ Compra ovunque, leggi ovunque” ispira il sistema; non serve scaricare l’ebook ma è possibile leggerlo direttamente dal browser web o dalle applicazioni e, una volta acquistato, il libro è disponibile su tutti i dispositivi connessi ad Internet , dal pc agli smartphone, dai tablet, agli ereader. Tutti sincronizzabili , tanto che se si interrompe la lettura su uno dei supporti , si può ricominciare su un altro dallo stesso punto in cui si era interrotti. Tutti gli ebook comprati rimangono nei server Google, che diventano una sorta di biblioteca virtuale cui si può accedere in ogni momento dal proprio account. Un sistema che elimina la necessità di dotarsi di tecnologia antipirateria usata dai grandi editori italiani. Per chi non può connettersi, Google precisa che è possibile sia leggere offline sia scaricare il libro.

Guarda anche questi siti

Sponsored links, powered by Yahoo!

Rispondi